Laura

Laura

Articolo in costruzione

Progetti con Fondazioni - 4.4 out of 5 based on 7 votes

Gli antichi sapori. Questo è il titolo che è venuto in mente pensando al laboratorio del giovedì al Centro di Borgomanero , in via Cornice, dove
alcuni degli ospiti, preparano deliziosi cibi che spaziano dall’aperitivo al dolce, decorati con fantasia, cercando di proporre sapori già conosciuti ma a volte dimenticati: spesso per i troppi impegni non si riesce a dedicarsi alla cucina, scordandoci che invece è un’arte e come tale cercano di proporcela.
Gli ospiti possono così cimentarsi nell’ arte culinaria, imparando sia ad utilizzare i vari utensili, sia come si preparano i vari impasti a seconda ovviamente che siano dolci o salati, i vari tipi di spezie esistenti e molti altri prodotti. Insieme a loro, lavorano due educatori; inoltre bisogna uscire a fare la spesa per comperare gli ingredienti necessari.

Clicca qui per scaricare questo numero e leggere il resto.

2013-2 autunno - 4.4 out of 5 based on 5 votes

Ecco la nuova edizione del nostro giornalino!
La nostra attivissima redazione guidata dagli educatori Carolina Mullace e Luca Bellardone ha preparato tanti articoli interessanti e “gustosi” da sottoporre ai nostri lettori.
La nostra grafica, Barbara Visca, ci aiuta per l’impaginazione e la pubblicazione … ed ecco che finalmente abbiamo anche noi una vera rivista!
Le uscite del nostro giornalino saranno trimestrali e vi invitiamo a leggerci numerosi.
Telefonate anche alla sede dei centri diurni Anffas di via Cornice (0322.845611) per far arrivare alla redazione vostre idee o argomenti che volete farci conoscere.
Un grazie a: Gustavo, Cinzia, Teresa, Fabrizio, Emanuela, Giorgio.

Clicca qui per scaricare questo numero.

2013-1 giugno - 4.4 out of 5 based on 5 votes

Vi presentiamo la nostra bottega d’arte, che si tiene a Glisente, un luogo molto bello, spazioso, con un prato grande dove abbiamo tenuto
una mostra questa primavera sul tema delle farfalle. L’Atelier creativo invece ha luogo da molto più tempo al Centro diurno di Borgomanero: sviluppiamo lavori simili a quelli di Glisente e organizziamo eventi.
Alla Bottega d’arte partecipano persone sia di Anffas sia del Cisas di Castelletto Ticino, con cui abbiamo creato un gruppo e lavoriamo bene; ”abbiamo”, perché alcuni di noi fanno parte delle Botteghe d’arte, ma anche di questa redazione.
I laboratori sono strutturati in modo che chiunque secondo le proprie abilità possa trovare una collocazione in base alla finalità del lavoro svolto: gli eventi, le bomboniere, i gioielli … la giornata lavorativa inizia alle 10.30 circa.

Clicca qui per scaricare questo numero e leggere il resto.

2014-1 giugno - 4.4 out of 5 based on 5 votes

Come si fa 
Ogni contribuente può destinare la quota del 5 per mille della propria imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef), firmando in uno degli appositi riquadri che figurano sui modelli di dichiarazione.
È consentita una sola scelta di destinazione:

  • Se si mette solo la firma senza indicare il Codice Fiscale, l'importo è destinato automaticamente al comune di residenza.
  • Metti la tua firma e il Codice Fiscale del beneficiario 0189 2050 038 per destinare l'importo a Anffas Onlus Borgomanero.

Il 5 PER MILLE sostituisce 8 PER MILLE ?
NO. Il meccanismo del 5 per mille è simile a quello dell’8 per mille in vigore da tanti anni a favore dello Stato, chiesa cattolica ecc.,
ma è completamente indipendente: si può firmare entrambe o anche solo uno dei due.

Cosa succede se non firmi il 5 PER MILLE?
Non risparmi nulla e non aiuti nessuno. Perché le quote del 5 per mille realmente assegnate saranno esclusivamente quelle dei contribuenti che fanno la loro scelta, apponendo la firma sul modulo allegato alla dichiarazione dei redditi.

Altre informazioni ufficiali.

Informazioni 5 x 1000 - 4.3 out of 5 based on 8 votes

Un lascito testamentario è un gesto che va oltre il semplice sostegno.
Nelle proprie volontà è possibile ricordare le persone che più amiamo e contemporaneamente destinare a Anffas Onlus Borgomanero un bene mobile o immobile.

Grande o piccolo che sia, questo dono potrà aiutare a migliorare il nostro servizio a favore di chi ha disabilità psichica e/o fisica e ad aumentare la quantità delle persone che riusciamo ad assistere.

È possibile destinare un bene mobile, immobile, una polizza vita, una parte o l'intero proprio patrimonio.
I lasciti testamentari fatti a favore di enti pubblici, fondazioni e associazioni legalmente riconosciute Onlus sono esenti da qualunque imposta.

Secondo la statistica in Italia solo il 5% delle persone fa testamento. Forse pensiamo che questo atto sia importante, ma che non ci riguardi direttamente, o che non sia urgente, o addirittura inutile, oppure semplicemente non vogliamo pensare al giorno che purtroppo dovrà essere letto.

Lasciti Testamentari - 4.5 out of 5 based on 8 votes

La vita non è una questione di come sopravvivere alla tempesta, ma di come danzare nella pioggia!
Kahlil Gibran [Khalil Gibran], poeta e scrittore libanese, 1883-1931.

Se volete contribuire da un punto di vista economico alla gestione dell'attività Anffas Onlus Borgomanero
potete farlo per mezzo del Conto Corrente Postale 5218 9776

Dona Ora - 4.5 out of 5 based on 8 votes

Centro diurno “La Locomotiva”, Via Gentile 9, Gozzano
Si trova nel Centro di Gozzano, vicino all’ufficio postale ed è dotato di un comodo parcheggio di facile accessibilità.
Per caratteristiche strutturali, è sempre stato un luogo funzionale alle attività riabilitative e terapeutiche suddivise per piccoli gruppi omogenei per obiettivi e capacità: ex asilo nido comunale.
Dotato di:

  • superficie di 400 mq, tutti su di un unico piano
  • ampi spazi comuni, stanze confortevoli di medie dimensioni che possono permettere la divisione in nuclei
  • punto di forza è anche il giardino esterno.

Qua trova sede il laboratorio “Giardino di Artemide” che sviluppa, attraverso la passione per il giardinaggio nelle sue varie forme, attività riabilitative ed educative.
Accreditato per 10 posti.

Coordinatori:
Barbara Gandini
Miriam Cattozzi

Centro diurno “La Locomotiva” - Gozzano - 4.5 out of 5 based on 11 votes

Centro diurno “ La Magnolia”, Viale Libertà 21, Borgomanero
E' nato nel 2014 e fa parte del progetto territoriale “Centri Diurni in rete”, tale progetto vede la gestione dei Centri diurni Anffas in collegamento e articolati funzionalmente tra di loro, al fine di valorizzarne le differenti potenzialità logistiche, strutturali e di interazione operativa.
Il Centro offre prestazioni riabilitative, socio-riabilitative, educative ed assistenziali.
Dotato di:

  • ampi spazi luminosi e tranquilli
  • ampia area verde esterna.

Accreditato per 20 posti, accoglie al presente 17 persone disabili, provenienti dal CADD di Villa Marazza e dal servizio di Educativa Territoriale del CISS.

Coordinatori:
Barbara Gandini
Miriam Cattozzi

Centro diurno “La Magnolia” - Borgomanero - 4.5 out of 5 based on 8 votes

Lettera di Teresina Boschetti
(Presidente dal 20 ottobre 1978 fino al 10 giugno 2014).
35 anni sono passati da quel 20 ottobre 1978 quando un gruppo di 20 genitori accompagnati da Francesco Fornara dal notaio Lenzi firmarono l’atto notarile per la costituzione della sezione Anffas di Borgomanero.
Questi 35 anni sono stati da noi veramente vissuti, per le grandi difficoltà incontrate per far capire a molti che tutelare i nostri figli era nostro dovere. Abbiamo imparato ad incontrarci, a parlarci, a collaborare, a programmare molte iniziative e ad essere volontari ma abbiamo imparato soprattutto il valore dell’amicizia e della solidarietà.
Voglio qui ricordare: tutto il gruppo di Santo Stefano con il suo primo presidente sig. Giuseppe Marcodini; Giacomo Cerutti che ha saputo dare il meglio di sé con un nutrito gruppo di volontari che ci hanno permesso di realizzare molte iniziative; il coro Ana Stella Alpina di Berzonno che per 20 anni ha contribuito con le sue partecipazioni entusiasmanti a molte serate; la Comunità di Rivano con le sue bellissime feste sotto il tendone; la dott.ssa Borgna che ha saputo incoraggiarci e sostenerci lungo un percorso pieno di ostacoli e di difficoltà contribuendo alla realizzazione di tanti nostri progetti.
E infine vorrei realizzare un grande mio desiderio, far partecipare alla nostra vita associativa tante altre famiglie che per i loro figli chiedono amore, solidarietà e speranza perché la nostra esperienza possa essere trasmessa e possa concretizzarsi con nuove possibili proposte.
Teresina Boschetti

Clicca qui per scaricare tutto il libro.
Molte pagine con tante fotografie e ricordi.

Storia - 4.4 out of 5 based on 8 votes
Pagina 2 di 3