Roberto

Roberto

Abbiamo le attrezzature per produrre e colorare oggetti di ceramica.

I ragazzi contribuiscono con la loro creatività e passione realizzando molti prodotti diversi.
Per esempio, le foto mostrano una ghirlanda grande (diametro 38cm x 16cm) che può essere utilizzata come ornamento per la porta di ingresso, oppure come soprammobile con una candela, a centro tavola.

ghirlanda 1p

Questi oggetti poi sono venduti ad amici e ... agli amici degli amici.
Se siete interessati anche voi a vedere tutti i nostri prodotti,
fatecelo sapere !

Laboratorio Ceramiche - 2.0 out of 5 based on 1 vote


Centro Diurno “Il Borgo”
Giovedì 10.00 - 12.00

Centro Diurno “La Magnolia”
Mercoledì 14.00 - 16.00

Laboratorio di Cucina - 3.0 out of 5 based on 1 vote

Da lunedi 13 a venerdi 17 luglio, per il secondo anno consecutivo siamo andati a Sesto Calende, in via Coquo 35, presso l’albergo ristorante “La Collinetta”. La struttura era perfetta per i ragazzi, dotata anche di una piscina privata che abbiamo sfruttato appieno (a differenza dell’anno scorso, causa maltempo), situata vicino a posti bellissimi come Angera, Ispra e lago di Gavirate, ideali per andare a passeggiare. In generale il servizio e la gita sono stati davvero ottimi e molto piacevoli.
Di seguito riportiamo le testimonianze raccolte di alcuni dei partecipanti: Valentina, Donatella e Thomas. Oltre a loro erano in vacanza anche Luca, Marco, Roberto, Nicola, Paolo e Enrico.
Guardate tutte le foto, per questa vacanza sul nostro album di Flickr ce ne sono quasi 40, molto grandi, visibili e scaricabili !

Introduzione scritta da Mirco, O.S.S.

sesto calende 2015 piscina

 

sesto calende 2015 pranzo

Racconta Valentina
A casa la mamma ha preparato la valigia, anche se i vestiti da portare li ho scelti io. La notte  ho dormito poco perché ero emozionata per la vacanza.
Al mattino è passato il pulmino a casa mia, siamo venuti al centro a prendere gli altri miei amici (fra cui Donatella) che venivano in vacanza con me.
Arrivati a “La Collinetta” abbiamo pranzato. Il cibo era buono e tutti quanti abbiamo mangiato tantissimo durante tutta la settimana. I proprietari poi sono molto gentili e simpatici.
Finito di pranzare, siamo andati in camera e ognuno ha disfatto le valigie. le camere erano belle, molto confortevoli. In stanza ero con la mia amica Donatella.
Durante la settimana, grazie al bel tempo, abbiamo nuotato tanto e siamo andati in giro a fare passeggiate tutti i giorni.
Mi  è piaciuto tantissimo e spero di poterci tornare ancora l’anno prossimo.

sesto calende 2015 parco

Racconta Donatella:
La sera prima di partire mamma ha preparato la valigia. Io sono riuscita a dormire bene, nonostante fossi un po’ agitata.
La mattina seguente il pulmino è passato a prendermi e, dopo il normale giro, siamo venuti al centro.
Qui c’erano anche alcuni genitori che hanno accompagnato i figli. Il tempo di caricare i bagagli e siamo partiti. Sul pulmino eravamo già tutti contenti.
Quando siamo arrivati, io ed altri abbiamo pranzato. Qualcuno invece è andato subito a disfare le valige. Dopo mangiato sono andata anche io in stanza. Come compagna avevo Valentina con cui sono stata bene, anche perché alcune volte mi aiutava in piccole cose. E’ stata molto gentile.
Il pomeriggio siamo rimasti li in albergo e siamo andati in piscina. Io purtroppo non ho fatto il bagno, ma mi mettevano i piedi al fresco in un catino e mi rinfrescavano con lo spruzzino. Mi è piaciuto molto.
La cucina era molto buona e mi è piaciuto tutto ciò che ci hanno portato: lasagne, cotolette alla milanese, gelati, torte…ho mangiato veramente tanto!
Gli altri giorni siamo usciti a passeggiare verso il lago (eravamo vicini a Sesto Calende), al mattino o al pomeriggio. Quando invece restavamo in albergo eravamo in piscina perché faceva davvero caldo.
La vacanza mi è piaciuta, mi sono divertita e l’anno prossimo se sarà possibile ci verrò volentieri.

sesto calende 2015 pranzo2

Racconta Thomas:
Prima di partire ho preparato la valigia assieme a Valmira, scegliendo assieme a lei i vestiti e le cose da portare.  Nonostante fossi agitato e non vedessi l’ora che arrivasse la mattina, sono riuscito a dormire abbastanza bene.
Siamo partiti al mattino sul pulmino bianco guidato da Raffaele. Durante il viaggio abbiamo cantato molto: Io ho intonato più volte “Sei un Mito”, un pezzo che mi piace molto. Appena arrivati ho lasciato la valigia in camera e non vedevo l’ora di andare a mangiare.  Il cibo era molto buono.
La camera era bella, anche se il televisore purtroppo non funzionava.  Io ho dormito insieme a Roberto, senza educatori  e mi son trovato davvero bene con lui.
Al lago siamo andati con il pulmino. Una volta lì ci siamo fermati a passeggiare tutti assieme.  Mentre camminavamo, continuavo a cantare...”Sei un Mito”, ovviamente!
Ci siamo fermati anche spesso al bar: io prendevo sempre un caffè lungo, il mio preferito.
In albergo passavo il tempo in piscina nuotando assieme ai miei amici. L’ultimo giorno ho finalmente convinto anche Roberto a fare il bagno assieme a noi.
La vacanza mi è piaciuta molto e mi piacerebbe tornare ancora l’anno prossimo.

Sesto Calende 2015 - 4.5 out of 5 based on 4 votes

"Un vuoto pieno d'amore" di Raffaella Cavalleri.
Un figlio affetto da una malattia rara è una porta chiusa sul futuro.
Non puoi fare progetti a lunga scadenza ma solo vivere giorno per giorno.
Imparando a godere di un sorriso, di uno sguardo, di un istante.
Senza porsi continue domande, senza cercare il perché.
Riempirgli la vita di esperienze, di proposte, perché ogni cosa, ogni incontro è e può essere importante.
Perché tutto può aiutare a riempire quel vuoto e chissà, forse un giorno, ad aprire quella porta.
Acquistabile via internet presso www.montedit.it

Un vuoto pieno di amore - 5.0 out of 5 based on 1 vote

Invito:
Unitevi a noi! 
Siamo un gruppo di genitori e ci incontriamo al
Centro Diurno di Viale Marazza 3, ogni secondo martedì del mese.
Per il prossimo incontro si è pensato di iniziare ad affrontare le
tematiche inerenti alla sessualità.
Come sempre alla riunione sarà presente lo
Psicologo Dott. Claudio Maulini, con esperienza nel campo della disabilità.
Gli argomenti saranno trattati in modo informale,
con lo scopo di far dialogare i partecipanti alla riunione
e permettere a chi lo desidera di confrontarsi con gli altri.
Grazie, a presto!

Sede e orario: 
Ci incontriamo il secondo martedì di ogni mese, sempre alle 20:30
in viale Marazza 3, a Borgomanero 

Temi di questo mese: 
Sessualità nei giovani e negli adulti.


"Una notte ho sognato che parlavi" è il primo libro di Gianluca Nicoletti in cui parla del proprio figlio autistico.
Racconta come in un romanzo il periodo in cui è venuto a conoscenza della patologia del figlio Tommy e gli anni successivi, mettendo in evidenza i comportamenti tipici di tutti i genitori quando viene comunicato che il figlio ha dei problemi: prima non credi a quello che ti dicono, poi trovi delle giustificazioni e solo gradualmente riesci ad imparare ... a fare il genitore.
Un bello spaccato di vita, simile a molte altre famiglie, anche con figli con patologie diverse.

Una notte ho sognato che parlavi - 4.0 out of 5 based on 4 votes

Premessa
Secondo le statistiche di radioplanner.it in Piemonte una radio, diffusa su tutto il territorio, con alto indice di ascolto come per esempio RaiRadio1 o Radio Deejay, ha una percentuale di ascolto che varia circa dal 5% al 9% rispetto al totale della popolazione residente, per un tempo di circa 100 minuti al giorno in media.

Valutazione Costo
Il costo per acquistare degli spot pubblicitari su queste radio è di diverse migliaia di euro.
Si deve inoltre tenere presente che l'annuncio radio dura pochi secondi, quindi bisogna acquistare molti spot per essere sicuri di raggiungere l'obiettivo.

Vantaggi della comunicazione via internet

  • è visibile ogni volta che il lettore apre il sito
  • il lettore, se è interessato, può osservare l'immagine o il testo pubblicitario senza limiti di tempo e prendere nota dell'indirizzo
  • il collegamento internet verso il sito di chi fa la pubblicità, o verso una pagina dedicata, apre molte altre possibilità: per esempio trasmettere ulteriori messaggi o ottenere addirittura delle informazioni sugli interessi del potenziale cliente.

Conclusione
L'annuncio pubblicitario sul sito anffas19.it con un'immagine, un testo e un collegamento internet potrebbe facilmente avere una resa maggiore rispetto ad uno spot radio.
Per un negozio o un libero professionista, cioè un'attività con un mercato locale, fare pubblicità su un mezzo di informazione come anffas19.it, che è diffuso su un territorio ristretto, è un'opportunità che può offrire un rendimento molto alto.

Vedere anche Pubblicità Aziende

Per informazioni e offerte:
Fare click qua

Confronto con pubblicità alla radio - 4.6 out of 5 based on 5 votes

Il Regolamento Europeo CE 1371/2007 negli articoli 19-20-21-22-23-24-25 in vigore dal 4 dicembre 2009 obbliga tutte le aziende ferroviarie a garantire norme di accesso non discriminatorie applicabili al trasporto di persone con disabilità e di persone a mobilità ridotta. Gli Stati membri devono stabilire sanzioni per le aziende che non rispettano queste norme.
Gli utenti con difficoltà motorie che intendono usufruire di questi servizi devono rispettare alcune condizioni (vedere articolo 24), tra le quali comunicare il proprio itinerario all'azienda ferroviaria almeno 48 ore prima e arrivare in stazione nel punto prestabilito con 30 o 60 minuti di anticipo, da concordare. Il Regolamento non prevede sconti commerciali sul biglietto, ma richiede che il servizio per salire-scendere dal treno e di assistenza a bordo sia gratuito e non può essere rifiutato, inoltre non deve essere necessario che la persona disabile sia accompagnata da altri (salvo sia previsto da un regolamento dell'azienda concordato con associazioni rappresentative).

Trenitalia
La Carta Blu è un servizio di Trenitalia per le persone con le seguenti caratteristiche:

  • persone con disabilità titolari dell'indennità di accompagnamento
  • residenti in Italia.

La Carta viene rilasciata presso gli Uffici Assistenza e, ove non presenti, presso le biglietterie di Stazione.
La Carta Blu è gratuita ed valida cinque anni (se l'invalidità è stata dichiarata revisionabile, la validità della Carta è pari a quella dichiarata nella certificazione di inabilità che ti è stata rilasciata e comunque non superiore ai cinque anni).
La Carta consente quasi sempre di usufruire della gratuità del viaggio o del pagamento di un prezzo ridotto per l’accompagnatore.
L’accompagnatore deve essere maggiorenne.

Altre informazioni più precise sono reperibili direttamente sul sito di Trenitalia ai seguenti indirizzi:

Informazioni su offerte e biglietti

http://www.trenitalia.com/tcom/Informazioni/FAQ/Informazioni-su-offerte-e-biglietti

Stazioni attrezzate per persone con difficoltà di movimento
http://www.fsitaliane.it/fsi/Servizi/Per-i-Viaggiatori/Stazioni-senza-barriere

Regolamento Trenitalia in ottemperanza alle norme CE 1371/2007 – diritti e obblighi dei passeggeri
Assistenza alle persone con disabilità o a mobilità ridotta
http://www.trenitalia.com/cms/v/index.jsp?vgnextoid=c85a29bf7745b410VgnVCM1000008916f90aRCRD&vgnextchannel=e6fd985bca0a7410VgnVCM1000008916f90aRCRD

Treno - agevolazioni per disabili in Italia - 4.6 out of 5 based on 5 votes

Vuoi pubblicare una tua eperienza ? un tuo racconto ? oppure hai delle idee da esporre ?
Qui hai lo spazio per farlo !

Per maggiori informazioni visita la nostra pagina
/il-vostro-aiuto/lavoro/item/92-autori-di-articoli.html

Scrivi anche tu ! - 4.0 out of 5 based on 1 vote

Vuoi pubblicare una tua eperienza ? un tuo racconto ? oppure hai delle idee da esporre ?
Qui hai lo spazio per farlo !

Per maggiori informazioni visita la nostra pagina
/il-vostro-aiuto/lavoro/item/92-autori-di-articoli.html

Pagina 1 di 4